RECA GROUP LABELS HANGTAGS PACKAGING

reserved area

Reca Group

A detail here, an accessory there; are the little touches that make all the difference. This is Reca Group’s philosophy in its search for the unique, the personal and the exclusive. Labels, hangtags, and packaging; whether simple or elaborate, they are defining a brand.

Il dettaglio, l’accessorio, quel particolare che fa la differenza. Da qui parte Reca Group, dalla ricerca di ciò che è unico, personale, esclusivo. Etichette, cartellini, fino ad arrivare al packaging del prodotto: elaborati o essenziali, comunque simboli di appartenenza e di identificazione di un brand.

facebook vimeo pinterest instagram tumblr

 

contact

Copyright © 2017 RECA GROUP
VAT/P.IVA IT02585880368

  • Architecture
  • Art
  • Calendar
  • Cinema
  • Design
  • Food
  • music
  • Reca Group
  • Travel

The taste of a journey through Italy,
MASSIMO BOTTURA

The three-star chef directs a restaurant called Italia in Istanbul, offering dishes that act as postcards from a journey through Italy’s culinary traditions

ISTANBUL

Massimo Bottura, possessing three Michelin stars and one of the three best restaurants in the world (according to The World’s 50 Best Restaurants Awards 2014), conquers Istanbul. Last May, in fact, the chef from Modena took on the challenge of bringing the best Italian cuisine to the Turkish capital by opening a restaurant with an iconic and simple name: Italia. And Italy’s different regions really are represented, in the menu of this exclusive restaurant with its soberly elegant style evocative of Italian design: Risotto Milanese, Tagliatelle al Ragù, Branzino alla Veneta, Lamb Cutlet Abruzzese… each dish invites diners on a fascinating journey through Italy’s regional traditions (culinary and otherwise). To ensure the absolute quality of the service when Massimo is busy in his world-famous Osteria Francescana in Italy, he has a first class team on the ground in Istanbul, most of them trained in the Osteria: Bernardo Paladini, Michele Castelli and Virginia Caravita in the kitchen,  Daniele Montani (previously at Anthony Genovese’s Pagliaccio) directing table service and the home-grown Kemer Ibrahim in charge of the wine cellar.

 

Massimo Bottura, detentore di tre stelle Michelin e uno dei tre migliori ristoratori mondiali (secondo i The World’s 50 Best Restaurants Awards 2014), conquista Istanbul. Dallo scorso maggio infatti lo chef modenese ha assunto l’icarico di portare nella capitale turca tutto il meglio della cucina italiana, con l’apertura di un ristorante dal nome iconico ed immediato: Italia. E davvero l’Italia intera è rappresentata nel menù di questo esclusivo ristorante dallo stile sobrio ed elegante tipico dell’altamoda nostrana: dal risotto alla milanese, alle tagliatelle al ragù, dal branzino alla veneta alla cotoletta di agnello abruzzese, le portate consentono di intraprendere un affascinante viaggio attraverso la tradizione (culinaria ma non solo tale) della nostra penisola. Ad assicurare l’eccellente qualità del servizio mentre lo chef Massimo è impegnato presso la sua Osteria Francescana, una squadra in gran parte formatasi in quello stesso ristorante, composta in cucina da Bernardo Paladini, Michele Castelli e Virginia Caravita,  con Daniele Montani (già al Pagliaccio di Anthony Genovese) alla direzione della sala e l’autoctono Kemer Ibrahim custode della cantina.

 

 

ristoranteitalia.com.tr

bottura_1

bottura_2

bottura_8

bottura_3

bottura_4

bottura_5

bottura_6

bottura_7

3 dicembre 2014

close